digital public relations pr marketing

Digital Pr: cos’è e come funziona il Pr Marketing

Le digital p.r o digital public relations rappresentano la nuova frontiera delle comunicazioni online per imprese e professionisti. Infatti, avere successo su Internet richiede una grande capacità nell’instaurare ma soprattutto mantenere relazioni a lungo termine con chi opera nel mondo della comunicazione. Andremo a vedere in cosa consistono le digitalpr e perché sempre più aziende ne sono attratte.

Digital pr: definizione

Le digital pr sono una strategia utilizzata dai brand per migliorare la loro visibilità online costruendo relazioni con giornalisti o, comunque, professionisti della comunicazione ed ottenendo backlink e/o citazioni.

Una strategia di pr online, se ben effettuata, può avere effetti positivi non soltanto sulla visibilità e la reputazione di un marchio ma anche sul posizionamento sui motori di ricerca, attirando traffico proveniente da fonti esterne al sito web. Brand equity, fiducia, credibilità sono tutti elementi che possono trarre beneficio da una buona strategia di digital p.r.

Come si misura il successo di una strategia di digital p.r

Come verificare se la tua strategia di pr online ha avuto successo? In primo luogo, tramite Google Analytics, puoi verificare il traffico referral che coincide, per l’appunto, col traffico in arrivo da siti web esterni. Ti conviene prendere nota degli aumenti del traffico di ricerca organico. Non è da escludere, infatti, che le keywords incluse nella tua strategia Pr migliorino ulteriormente il traffico e le conversioni.

Devi, inoltre, monitorare con grande attenzione il profilo backlink del tuo sito web. Infatti, un’efficace digital pr strategy dovrebbe consentire al tuo sito di ottenere ulteriori link dai siti web in cui si parla di te o della tua azienda. Potresti, a tale scopo, utilizzare strumenti come SEOZoom o Semrush. Ricorda, infine, di verificare anche le condivisioni di URL o i like dei tuoi comunicati stampa, così da valutare il successo dei contenuti anche sui social media, magari utilizzando Buzzsumo.

Chiaramente, i risultati migliori si ottengono sui siti web che dispongono di una buona authority e che inseriscono un link naturale in uscita, magari perfezionato tramite un anchor test che includa il brand name.  Per ottenere successo con le pr online, infatti, è fondamentale assicurarsi che il lettore venga indirizzato verso una pagina in linea con ciò che egli stesso si aspetta di vedere.

Differenza tra le Pr tradizionali e le Digital pr

La sostanziale differenza tra le attività di public relations tradizionali e le digital p.r riguarda la diversa misurabilità dei risultati. Con le digital pr è molto più facile tenere traccia dei risultati ed eventualmente anche intervenire per apportare correttivi. Al contrario, le attività tradizionali di public relations, essendo indirizzate principalmente a case editrici, giornali e riviste offline, sono costrette ad affidarsi a numeri come la tiratura o la tipologia di lettore che non riescono a fornire un quadro completo del successo o meno della strategia pr.

Tv, radio, stampa erano i principali mezzi utilizzati per attività tradizionali di Public Relations. La crescita del marketing digitale e la grande diffusione dei media online ha spostato l’attenzione di professionisti del marketing ed aziende sulle attività di digital public relations. Di contro, i mezzi tipici utilizzati per attività di pr online sono: comunicati stampa online, collaborazioni con bloggers e influencers per recensioni, affiliate marketing, contatti con giornalisti a cui inviare notizie, canali social da sfruttare per migliorare la visibilità e la fiducia attorno al brand.

Le Digital Public Relations all’interno della strategia di marketing

Le Digital Public relations vanno contestualizzate ed integrate all’interno di una più ampia strategia di marketing. Nello specifico, la migliore soluzione potrebbe essere quella di abbinare le digital pr alle attività SEO e, in generale, alla strategia di marketing digitale utilizzata. L’accostamento tra SEO e Digitalpr permette di sfruttare a proprio vantaggio i trend di ricerca di specifiche keywords, massimizzando la copertura attorno a quelle ricerche che gli utenti stanno già effettuando sul web.

Non è un caso che molte strategie di Pr marketing vengano gestite da professionisti SEO o da esperti nel content marketing che hanno una certa familiarità con i contenuti online e con le tecniche di posizionamento di un sito web sui motori di ricerca.

Digital pr: i vantaggi

Le Digitalpr possono procurare alle aziende vantaggi diretti ed indiretti. Prima di avviare una campagna di digital public relation è fondamentale stabilire degli obiettivi, così da poterne tenere traccia in modo costante. Ecco i principali vantaggi in grado di garantire un’ottima strategia Pr:

  • Miglioramento del posizionamento sui motori di ricerca per keywords strategiche;
  • Crescita del traffico sul sito web;
  • Maggiore fiducia attorno al brand;
  • Nuovi lead;
  • Aumento delle vendite

Miglioramento in termini di SEO

La pubblicazione di contenuti su siti web di alta qualità e l’ottenimento di collegamenti ipertestuali potrebbe spingere in alto il sito web per parole chiave considerate strategiche per l’azienda.

Crescita del traffico sul sito

Maggiore sarà il pubblico che entrerà in contatto con l’azienda, più elevati saranno anche gli accessi sul sito web nonché le possibili condivisioni sui social media.

Crescita della fiducia attorno al marchio

Un team che lavora ad una strategia di Digital Pr farà in modo che gli utenti entrino in contatto solo con contenuti positivi nel momento in cui il nome dell’azienda viene digitato sui motori di ricerca. La creazione di contenuti accattivanti e Seo-friendly saranno accolti positivamente dai motori di ricerca che tenderanno a considerare il sito web una fonte credibile di informazioni. Inoltre, prodotti o servizi recensiti da blogger apprezzati ed esperti accrescerà la fiducia verso il brand. Maggiore fiducia, ovviamente, è sinonimo anche di reputazione migliore.

Nuovi lead

Se la strategia di pr marketing è impostata nel modo corretto è molto probabile che i prodotti dell’azienda vengano mostrati ad un pubblico interessato. A livello probabilistico è molto più facile generare nuovi lead se un numero crescente di persone conoscerà i prodotti dell’azienda ed approderà sul suo sito web.

Aumento delle vendite

E’ brutto ammetterlo ma, in fondo, tutto o quasi ruota attorno all’aumento delle vendite. L’obiettivo ultimo di qualunque strategia di marketing rimane questo. Dunque, nuovi lead in arrivo dalla campagna di Digital Pr potrebbero compiere un’azione di conversione e trasformarsi in clienti.

I professionisti pr: i freelance public relations

I Pr freelance, noti anche come freelance public relations, sono professionisti esperti nelle attività di digital public relations. Se vuoi migliorare nell’ambito del Pr marketing ma non hai la possibilità di creare un team interno che si occupi di quest’attività, allora rivolgerti ad un libero professionista potrebbe essere una buona soluzione al tuo problema.

Un buon freelance che opera nell’ambito delle public relations dovrebbe possedere competenze ed una buona esperienza nel mondo della comunicazione. Non guasterebbe la presenza di precedenti esperienze anche nel giornalismo  oppure nel brand journalism. Del resto, avere dei buoni contatti nel mondo dei media può essere molto importante se l’obiettivo dell’azienda è quello di ottenere un ROI dalle attività di digital p.r.

Conclusioni

In definitiva, dunque, investire sulle Digital Pr significa mettere basi solide per la crescita online sotto tanti punti di vista: dalla reputazione alla visibilità, dal posizionamento alle relazioni con gli stakeholders. Come hai potuto leggere, questo argomento è particolarmente vasto e, qualora volessi approfondirlo, ci sono scuole specializzate come Digital Coach che offrono tanti corsi e certificazioni e, nel caso di questo articolo, una efficace certificazione in digital PR specialist.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Altri Articoli

Reader Interactions

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *